Dipinti classici franchi

Contents

Il nome completo della foto è “Kandavel, il re di Lydia, il segretamente mostra a sua moglie Gigu uno dei suoi servitori quando cade nel letto” – non lascia assolutamente spazio per l’immaginazione. La base del grafico dell’immagine è servita da scena della “storia” di Erodoto. Tsar Lydia Kandavl voleva avere la bellezza di sua moglie Nisa e offrì la sua guardia del corpo per vedere come sarebbe stato esposto il marito.

Ma Nisa notò Giga e chiese di uccidere se stessa o un albero. Il concerto, non determinato che è stato visto con questo, sceglie la seconda opzione, uccide il re e prende il suo posto.

L’idea della foto per il XIX secolo è stata piuttosto innovativa. Etty voleva sottolineare che le donne non sono una casa e tutti coloro che violano i loro diritti devono essere puniti.

La statua fu esposta alla Royal Academy nel 1830 e immediatamente criticata, osservata come una combinazione cinica di immagine pornografica e trama spiacevole, violenza e immoralità.

“Leda e Swan”

Francois Bush (1740), Michelangelo (1529)

Bush ha suggerito il Cialis 20 mg più franco di interpretazione della famosa trama antica, secondo la quale il Signore degli dei di Zeus è un bellissimo ghiaccio nell’aspetto del cigno.

Il motivo erotico ha attratto ripetutamente l’attenzione degli incisori del Rinascimento.

All’inizio del XVI secolo, tre grandi artisti del Rinascimento Leonardo da Vinci, Michelangelo e Korrredago hanno creato dipinti con una trama del genere. Fino ai nostri giorni, solo l’ultimo, e anche allora, in una forma aggiornata, perché il duca di Orleans nei dispositivi di fissaggio della follia ha usato il suo coltello.

Leonardo ritraeva una signora in abbraccio con un cigno nero, mentre le loro gambe strisciavano dalle uova. Salvato diverse copie della foto.

Michelangelo si è rivelato più onesto nelle sue interpretazioni di Da Vinci, e una signora raffigurata, non dopo il sesso, ma direttamente nel processo.

“Avignon Girls”

Pablo Picasso (1907)

Questa è la prima immagine del picasso del “periodo cubico”. Ispirazione L’artista grida dal dipinto del campo “Bathers” di Cezanna. Il nome della foto – “Philosophical Boutinal”. Secondo una versione, la trama dei dipinti è ispirata da un vero bordello nel quartiere gotico Barcelonian. Nella foto, cinque donne estese in Frank Liberate sembrano aspettare incontri con il cliente.

Questa non è la foto più franca Picasso: l’artista ha dedicato alcuni dei suoi mestieri, l’argomento dei bordelli e le vendite amore.

“Pop abbandonato”

Suzanna Valadon (1921)

L’artista francese ha ricevuto fama, incluso grazie ai suoi panni onesti e contraddittori che ritraggono donne nude.

L’eroina di questa foto è una ragazza con un’acconciatura per bambini, un grande fiocco e una bambola ai piedi, ma allo stesso tempo la ragazza ha già formato il seno e nessuna forma di bambini. Il problema della trama della foto rimane aperto: chi si siede accanto a lei – o la madre rifiuta sua figlia dopo il nuoto, o l’amante di un bordello, che prepara una ragazza per il primo sesso. L’artista stesso non dà un suggerimento che potrebbe raccogliere il significato della foto.

“Mercato di concubina arabo”

Jean-Leon Zherom (1866)

L’artista francese ha ripetutamente visitato il Medio Oriente. La sua foto è dedicata a una donna schiava, l’idea del lussurioso dominio di un uomo su una donna.

“Grande masturbatore”

Salvador Dali (1929)

Una faccia distorta è stata respinta per noi. La figura femminile sorge dall’area del collo, ricordando la musa dell’artista Gulu. La sua bocca si estende ai genitali maschili nascosti sotto un panno sottile. E proprio sotto una faccia al rialzo è Sanchhacha – Insetto, che aveva molto paura dell’artista.

“Grande masturbatore” riflette il doppio atteggiamento del sesso più dato. Ha parlato del caso in cui suo padre ha lasciato un libro sul piano con foto di genitali, sorpreso dalle malattie di Venewal. Hanno dato loro così scioccati che ha iniziato ad associare il sesso a marcio e dissoluzione.

“Il rapimento delle figlie di Levkippa”

Peter Paul Rubens (1618)

Un altro titolo, più audace e diretto della foto – “stupro di figlie di Levkippa”. Trama appassionato e aggressivo di dipinti – Mito sui fratelli dei Dioskura, figli di Zeus e Ice, Castor e Pollux, che hanno rapito le figlie del re Levkippa Gilaiair e Phoebe. A causa del rapimento di ragazze che sono

In molte donne, la scoperta della Virgin Splava è accompagnata da sanguinose secrezioni. E poiché sono solitamente associati al dolore (alle mestruazioni, Italia-farmacia la maggior parte delle ragazze è riuscita a abituarsi), è inclusa anche la comunicazione subconscia del sesso con sensazioni sgradevoli. Ma c’è un punto importante: non tutti i puri si apre al primo sesso, e se si apre, il sangue si distingue.

già state promesse ad altri sposi, una lotta tra Dioskours e Afarters, che ha portato alla morte dei fratelli. Sebbene tutto fosse sull’altra versione, tutto era esattamente il contrario: i fratelli rimasero in vita e le distanze morirono.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *